[vc_row css_animation=”” row_type=”row” use_row_as_full_screen_section=”no” type=”full_width” angled_section=”no” text_align=”left” background_image_as_pattern=”without_pattern”][vc_column][vc_column_text][dropcaps type=’normal’ font_size=’65’ color=’#006a2e’ background_color=” border_color=”]L[/dropcaps]a tendinite tibiale è l’infiammazione degli attaccamenti del muscolo e delle membrane della tibia.
Tale patologia colpisce prevalentemente gli atleti.

 

Primi Sintomi della tendinite tibiale
Dolore lungo la tibia, circa a metà della tibia. I dolori possono stendersi fino alle ginocchia. Il dolore si può attenuare nel momento in cui i muscoli si scaldano.

 

Quali sono le cause della tendinite dei peronei?
Sono varie le cause che possono portare ad una tendinite dei peronei, come:
• Muscoli del polpaccio poco flessibili e tendine d’Achille teso.
• Pronazione eccessiva,
• Corsa su superfici dure
• Scarpe da corsa non adatte all’attività svolta.

 

Primo intervento
Il primo intervento nel momento in cui si avverte dolore nella zona tibiale è quello di sospendere l’allenamento, applicare borsa del ghiaccio nell’area dell’osso medio-tibiale per più volte al giorno. Assumere farmaci antiinfiammatori. Inoltre è importante fare stretching dei muscoli del polpaccio.

 

Quale specialista
Il trattamento delle tendiniti tibiali richiede l’intervento del medico ortopedico.

 

La cura
La cura della tendinite tibiale richiede l’uso di ortesi plantari e terapie fisiche.

 

Come Prevenire
Il trattamento conservativo consiste nell’utilizzo di tutori per caviglia od ortesi modificate con porzione calcaneare più profonda ed un supporto mediale.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]